Veronica & Nicola
06 giugno 2013
Sono passati 2271 giorni dal nostro matrimonio

Villa Suardi

Saremo lieti di festeggiare
presso
Villa Suardi Via Nazionale 122 Trescore balneario Bergamo

LA VILLA

Dimora nobile e prestigiosa immersa in un parco secolare, Villa Suardi regala una vista mozzafiato in un'oasi di riservatezza e relax. Risalente al XIII secolo, nasce come residenza fortificata che, con le annesse case coloniche, costituivano il piccolo borgo "Navale". Con il tempo i primi edifici vennero riuniti in uno più vasto, oggi caratterizzato da quattro facciate con quattro stili differenti. La Chiesetta interna venne affrescata nella prima metà del cinquecento da Lorenzo Lotto.

L'oratorio Suardi

Nel 1524 Lotto ricevette dal conte Giovan Battista Suardi, appartenente a un'importante famiglia bergamasca, la commissione di decorare l'oratorio privato annesso alla villa di famiglia a Trescore Balneario, non lontano da Bergamo. La decorazione, eseguita nel corso dell'estate 1524, comprendeva il soffitto, affrescato con un finto pergolato nel quale giocano dei putti, la controfacciata con Storie delle sante Caterina e Maddalena e le due pareti laterali con, da una parte, le Storie di santa Brigida e nell'altra, le Storie di santa Barbara; nel complesso il programma iconografico è la celebrazione della vittoria di Cristo sul male, annunciato dai profeti e dalle sibille, garantita e confermata dalla vita dai santi. La raffigurazione delle Storie di santa Brigida è resa discontinua dall'intrusione nelle pareti dell'oratorio dell'ingresso e di due finestre; il Lotto fu costretto così a realizzare tre scene distinte, ognuna delle quali contiene diversi episodi della vita della santa, unite da un finto muro continuo sul quale si aprono dei tondi dai quali si affacciano i profeti e le sibille. Nella scena con La vestizione di santa Brigida, dove è ritratta anche la famiglia del committente, la scena principale si svolge davanti a un'abside; sull'altare è dipinta un natura morta composta di oggetti sacri - forse un ricordo della Messa di Bolsena di Raffaello - e il muro sulla destra della chiesa è rappresentato in rovina e l'immagine si apre su una veduta di campagna dove appare la scena con l'Elemosina di santa Brigida. Le Storie di Santa Barbara, alle spalle di una grande figura di Cristo-vite, con le dita che si prolungano in tralci verso medaglioni entro i quali sono rappresentati santi che respingono gli eretici che, muniti di scala e roncole, tentano di tagliare i tralci della vite; in secondo piano, si inseriscono figure più piccole lungo una serie di edifici e di squarci paesaggistici, in una serie di minuti e brillanti episodi, sfocianti in una scena di mercato. Lotto creò quindi una storia senza eroi, svolta per aneddoti, e perciò prossima alle rappresentazioni del nord Europa, che non può che essere antiretorica e perciò anticlassica, come mostrano anche gli accordi inconsueti dei timbri dei colori, il giallo col viola, il rosa col verde, il bianco col bruno. Anche in questo caso dovette avere un ruolo importante l'esempio del Sacro Monte di Varallo.

 

COME RAGGIUNGERE VILLA SUARDI

Ripassa da Porta Sant'Agostino ripercorrendo viale Vittorio Emanuele II, segui i cartelli (verdi) che indicano l'autostrada. Alla rotonda dell'autostrada invece di imboccare il casello segui i cartelli per Lovere (blu).Da qui è facile! Segui sempre le indicazioni per Albano Sant'Alessandro / Lovere / Trescore fino a che non entri in Trescore Balneario. quella su cui ti trovi è via Nazionale (la via della villa!) al 122, sulla destra, dovresti trovare l'ingresso di Villa Suardi. Io lo manco sempre e devo fare inversione tutte le volte... (Ma io sono io!!!)

RISPETTA I LIMITI PERCHE' CI SONO GLI AUTOVELOX!!!

 


 



Crea ora il tuo Wed Site!